Redipuglia:

Da Sabato 14 agosto è riaperta al pubblico la Scalea del Sacrario militare di Redipuglia

dopo un lungo intervento di restauro conservativo e di valorizzazione promosso dalla “Struttura di missione per la Valorizzazione degli Anniversari Nazionali e della Dimensione Partecipativa delle Nuove Generazioni” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti.

I lavori hanno riportato a nuova vita la principale struttura del Sepolcreto, ossia la Scalea con le tombe dei Caduti e la sommitale Chiesa, la via Eroica con il piazzale e la trincea blindata.

La chiesa sarà presto riaperta alle funzioni religiose non appena saranno completati gli ultimi interventi tecnici su alcuni impianti di servizio.

L'accesso dei visitatori al Sacrario Militare è regolato dalle “misure urgenti” per fronteggiare l'emergenza epidimiologica da COVID-19.

Per informazioni o necessità è disponibile il Direttore del Sacrario militare al tel. 0481.488543 - 335.5690694;

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Aquileia:

Il Cimitero Militare di Aquileia è momentaneamente chiuso,

a seguito di importanti lavori di restauro conservativo, a cura della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia. L’area, pertanto, non è fruibile al pubblico. 

Per informazioni o necessità è disponibile il Direttore del Sacrario militare al tel. 0481.488543 - 335.5690694;

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.